CINEMA BOOM!

Una selezione di film iconici degli anni Sessanta e Settanta per riflettere su alcuni dei temi culturali e sociali affrontati nella mostra Italia Moderna 1945-1975. Dalla Ricostruzione alla Contestazione (Parte Seconda: Il benessere e la crisi) a Pistoia a Palazzo Buontalenti fino al 6 gennaio 2020. Una rassegna cinematografica che presta particolare attenzione a quel periodo storico tumultuoso che in Italia ha caratterizzato il boom economico e che è poi sfociato nella ribellione e nelle contestazioni politiche.

 

GIOVEDÌ 10 OTTOBRE ore 21.15

Divorzio all’italiana – regia di Pietro Germi
Un barone siciliano si innamora della bella cugina sedicenne. Unico ostacolo all’unione è sua moglie, in un’Italia in cui la legge non permette il divorzio, ma giustifica ancora il delitto d’onore. Il film vinse il premio come miglior commedia al Festival di Cannes 1962 e ottenne tre candidature all’Oscar, vincendo la statuetta per la miglior sceneggiatura originale.

 

GIOVEDÌ 17 OTTOBRE ore 21.15

Un borghese piccolo piccolo – regia di Mario Monicelli
Un modesto impiegato alla soglia della pensione si divide tra lavoro e famiglia, condividendo con la moglie grandi aspettative per il suo unico figlio Mario, neo-diplomato ragioniere: un giovane non molto brillante che conserva ancora una certa ingenuità e fiducia nel prossimo, pur seguendo la morale del padre, tipica della piccola borghesia italiana di quel tempo.

 

GIOVEDÌ 24 OTTOBRE ore 21.15

Le coppie – regia di Mario Monicelli, Alberto Sordi, Vittorio De Sica
Tre episodi (Il frigorifero, La camera, Il leone) diretti da Monicelli, Sordi e De Sica. Protagonisti del primo, una coppia di emigrati a Torino che scende a compromessi inaccettabili per pagare l’ultima rata del frigorifero. Nel secondo, una serie di vicissitudini impedisce a un operaio di festeggiare in una lussuosa stanza d’albergo l’anniversario di nozze con sua moglie. Nell’ultimo, due amanti si trovano a fronteggiare un leone scappato dallo zoo, che gli impedisce di uscire di casa.

 

GIOVEDÌ 7 NOVEMBRE ore 21.15

Il Belpaese – regia di Luciano Salce
Dopo otto anni su una piattaforma petrolifera, Guido torna nella natia Milano trovandola immersa nel caos dei terribili anni di piombo. Con i suoi risparmi apre un negozio di orologeria, che però non ha il successo sperato. Oltre a diventare bersaglio di un boss locale, è spesso vittima di furti e atti vandalici da parte di ladri e gruppi di studenti-rivoluzionari.

 

GIOVEDÌ 14 NOVEMBRE ore 21.15

Le streghe – regia di Mauro Bolognini, Vittorio De Sica, Pier Paolo Pasolini, Franco Rossi, Luchino Visconti
Cinque grandi registi affrontano il tema della donna, in un film suddiviso in episodi che vedono protagonista Silvana Mangano, vincitrice di un David di Donatello come miglior attrice. Nell’episodio Senso Civico, diretto dal pistoiese Mauro Bolognini, Sordi è un uomo ferito in un incidente stradale e la Mangano lo aiuta ad andare al pronto soccorso. In realtà è un espediente per liberare subito la strada e correre veloce verso il suo appuntamento.

 

GIOVEDÌ 21 NOVEMBRE ore 21.15

Ultimo tango a Parigi – regia di Bernardo Bertolucci
Considerato oggi un classico del cinema erotico, alla sua nascita il film suscitò grande scandalo. La storia vede protagonista un uomo di mezza età, disilluso e interiormente lacerato, che in un appartamento vuoto incontra una giovane donna. I due hanno un improvviso rapporto amoroso, da cui nasce una relazione surreale che trova nel sesso una risposta al conformismo.

 

BIGLIETTO CINEMA + POP CORN = € 5
Palazzo de’ Rossi, via de’ Rossi 26, Pistoia

Fondazione Pistoia Musei

Fondazione Pistoia Musei