fbpx

Nel rispetto delle direttive da lunedì 26 aprile le sedi di Pistoia Musei saranno nuovamente aperte al pubblico

Michelangelo, divino parente



Sabato 12 giugno alle ore 18 appuntamento con Paola Goretti, curatrice della mostra Aurelio Amendola. Un’antologia, alla scoperta di Michelangelo Buonarroti visto attraverso l’obiettivo del fotografo toscano.

“Che Michelangelo sia il suo alter ego, amico di tante sacre conversazioni – scrive Paola Goretti – è cosa nota a tutti. Sommo ‘doppiatore’ di Michelangelo, voce fotografica della sua scultura fin dal 1993, al “divino parente” Amendola dedica incalcolabili campagne fotografiche, ombreggiando dettagli inaspettati. Il trapassato maestro è vivo, assunto, incarnato, restituito, per sensualità muscolare. Per lui, Aurelio inventa trapassi, cangianze, strisciate, addensamenti, bianchi accecanti di melodiose lucentezze, tratteggi satinanti, iperboli emotive. Dolce ossessione di una vita, Michelangelo è un paese senza confini da percorrere in ogni anfratto, liturgia della perfetta modellazione, pronta a lambire l’occhio come una vocazione inarrestabile, che più torna sui suoi passi più si rinnova”.

IL CURATORE RACCONTA
Michelangelo, divino parente
con Paola Goretti
sabato 12 giugno ore 18, Pistoia, Palazzo Buontalenti

PRENOTA ONLINE LA TUA VISITA CON IL CURATORE

Fondazione Pistoia Musei

Fondazione Pistoia Musei